Vieni sul FORUM!Vieni sul FORUM!

Salute e Sociale

 

SALUTE E SOCIALE

Il movimento 5 Stelle ha a cuore il benessere psico, fisico e sociale di tutti i cittadini.
Il programma prevede i seguenti punti chiave:

Potenziamento delle Farmacie Comunali con l’ampliamento dei servizi ai cittadini, in quanto il ruolo del farmacista e della farmacia non deve essere relegato solo alla logistica ed alla dispensazione, ma può indirizzarsi di più verso servizi avanzati, più orientati al paziente che al farmaco. Saranno introdotti i servizi di telemedicina, la teleassistenza, la teleconsulenza e l’utilizzo del profilo sanitario elettronico di ogni utente. In questo modo si offre

un’assistenza completa e puntuale anche al paziente affetto da malattie croniche invalidanti e al soggetto a rischio che necessita in tempi brevi di interventi di prevenzione.

Adesione del Comune di Bastia al progetto “Città sane”. Le Città Sane sono un movimento di oltre 70 città già attive in tutta Italia, promosso dall’OMS. La presenza attiva nella “rete città sane” consente di poter attingere direttamente e in tempo reale alle esperienze delle città pilota della rete stessa che si avvale dei più moderni studi sociologici, per il governo delle città e della salute dei cittadini.
Particolare attenzione è rivolta ai temi fondamentali della prevenzione, quali: Fumo, alcool, alimentazione, cuore, diritti, terza età, aids, sicurezza, prevenzione, coesione sociale, benessere fisico, mobilità, disabilità, infanzia, adolescenza, disagio, solidarietà sociale e tutto quello che incide ed influenza uno stato di salute, inteso non solo a livello medico/sanitario, ma anche sociale, psichico, fisico e relazionale.

Residenze “leggere” per anziani. Il M5S promuove le iniziative di coabitazione, i centri diurni e le strutture a carattere residenziale o semi-residenziale, in cui la persona anziana non è solo “presa in cura”, ma la comunità tutta viene chiamata ad “aver cura” degli anziani che custodiscono la memoria preziosa delle tradizioni popolari. Tutto ciò favorirà lo scambio intergenerazionale, anche per la creazione di nuove startup.

Servizi di assistenza domiciliare. E’ necessaria una reinterpretazione del servizio di assistenza domiciliare, con l’apporto di nuove competenze professionali che non si limitano al servizio infermieristico, ma curino anche l’aspetto socializzante e quindi ludico-ricreativo dell’assistenza alla persona anziana, costretta a rimanere spesso sola fra le mura domestiche. Anche con ausilio di nuove tecnologie, l’anziano deve mantenersi in contatto con gli altri e con la realtà.

Potenziamento del servizio di assistenza alle famiglie, soprattutto nei periodi di chiusura delle scuole.

Realizzazione della cittadella Scout.

 

Go to top