Vieni sul FORUM!Vieni sul FORUM!

12 CONNETTIVITA

 

Portare la connessione wi-fi gratuita ad Internet nei luoghi pubblici del territorio comunale di Bastia (piazza, municipio, biblioteca, scuole, percorso verde ecc.) è la prima vera arma per una trasparenza a 360 gradi! Attraverso questo strumento, si potranno verificare in qualsiasi momento le varie attività comunali. L’importante infrastruttura, oltre a costituire un volano per lo sviluppo, renderà i nostri paesi più vitali poiché i giovani, potendo collegarsi ad internet gratuitamente, preferiranno uscire di casa e navigare nella Rete con i loro dispositivi mobili stando all’aria aperta. In queste aree verranno installate panchine e tavoli per favorire l’aggregazione e la socializzazione come già hanno fatto le più moderne città di tutto il mondo.

 

TECNICA PER UNA CONNETTIVITA’ GRATUITA

Preso atto delle notevoli spese sostenute dall’Amministrazione per la connessione delle varie sedi amministrative e per i vari servizi telematici sul territorio, si propone la realizzazione di una copertura W-Fi su tutte le parti di interesse specifico del territorio comunale, da realizzarsi con una serie di collegamenti punto-punto e punto-multipunto a partire da un unico accesso alla rete di trasmissione geografica (es. dorsale Telecom o di altro Operatore) mediante una unica connessione a larga banda da attivare nel punto tecnicamente più idoneo all’interno del territorio comunale.

L’architettura si articolerà su collegamenti diretti in ponte-radio fra il punto centrale e quelli periferici da servire utilizzando la tecnologia di trasmissione “Hyperlan” alla frequenza di 5,4 GHz, che pur essendo una frequenza libera e non sottoposta a pagamento di licenze, risulta sufficientemente affidabile anche per collegamenti digitali su distanze medie, nonché su coperture di zona con la tecnologia a 2,4 GHz (anch’essa libera e non soggetta a licenza), a realizzare delle aree Wi-Fi in cui sarà possibile la libera connessione di apparati fissi e mobili (es. smartphone, tablet, ecc.) nei modi consentiti dalle attuali disposizioni legislative e con registrazione delle generalità del richiedente accesso.

La connessione ed il relativo traffico saranno gratuiti per la prima fascia di larghezza di banda limitata, in modo da consentire l’accesso di base alla rete, mentre eventuali livelli superiori di traffico o servizio saranno soggetti ad accesso a pagamento.

Questo tipo di architettura utilizzerà in gran parte l’infrastruttura (pali) della pubblica illuminazione per le antenne e per l’alimentazione degli apparati, consentendo in tal modo l’implementazione del servizio in modo molto veloce e con costi contenuti, oltre a garantire un notevole numero di aree Wi-Fi per la connettività mobile, rendendo possibile di fatto l’effettiva possibilità di connessione mobile in tutte le zone abitate del Comune, oltre a

permettere il dispiegamento di sistemi di videocontrollo remoto ovunque ce ne sia la necessità, le cui immagini con adeguati sistemi di gestione potranno essere sia raccolte in una sala controllo che consultate in tempo reale dalle pattuglie della Polizia Municipale mediante dispositivi mobili (es. Tablet/Smartphone) collegati alla rete Wi-Fi, i quali potranno fungere anche da terminali per comunicazioni in voce e video.

Il sistema di trasmissione descritto comporterà una serie di vantaggi per la collettività i principali, ma non esclusivi, dei quali sono:

  • Minori spese di connessione e telefoniche per l’amministrazione, in quanto sarà necessario attivare una sola connessione centrale e con questa si serviranno tutti gli uffici , sedi distaccate e centri sociali (e anche le scuole) attraverso la rete Wi-Fi.
  • Maggior efficienza della Polizia Municipale.
  • Maggior controllo del territorio.
  • Possibilità di implementare servizi di emergenza e richiesta di soccorso sfruttando la rete Wi-Fi come veicolo.
  • Possibilità di monitoraggio degli impianti e servizi pubblici (es. illuminazione pubblica, parcheggi, ecc.) a costo zero.
  • Possibilità di dispiegamento di pannelli informativi sul territorio con costi di connessione e traffico dati sostanzialmente nulli per traffico all’interno della rete Comunale.
  • Possibilità di implementare Totem informativi interattivi alla popolazione ovunque ve ne sia la necessità.
  • Implementazione di webcam in diversi punti del territorio senza vincoli infrastrutturali di rilievo.
  • Possibilità di garantire una connessione veloce anche a zone non servite da linee ADSL.

Possibilità di centralizzare il controllo di sistemi antintrusione privati presso una sala operativa, che può anche essere costituita da una start-up privata con patrocinio e supervisione della Polizia Municipale, il che consentirebbe la creazione di un certo numero di posti di lavoro legati al servizio di sicurezza cittadino, alimentato economicamente da un canone annuo di tutti i beneficiari.

Go to top